Azienda

La gestione rifiuti in Italia pone problematiche di ardua soluzione, legate al progressivo allargamento del divario tra la quantità di rifiuti complessivamente prodotta e la capacità di smaltimento delle discariche esistenti. È evidente che la rilevazione della questione è determinata dalle ricadute che l'eccesso di rifiuti ha sul territorio, pregiudicando l'integrità dei lavori ambientali, naturalistici e paesaggistici. Sul piano legislativo si è cercato di porre rimedio al problema attraverso l'emanazione del decreto Ronchi che, recependo gli orientamenti della Comunità Europea, ha individuato una soluzione alternativa allo smaltimento nella raccolta differenziata, finalizzata al recupero e al riciclaggio dei rifiuti. Tuttavia, tale normativa presenta tuttora notevoli difficoltà applicative, sia perché non chiarisce in maniera esaustiva taluni aspetti della questione, sia perché presuppone una matura "coscienza ambientalista" da parte dei produttori di rifiuti e dei soggetti che provvedono alla loro gestione, nella realtà non ancora acquisita.

In tale contesto s'inserisce l'intervento della Pellicano Verde che, da oltre un decennio, attraverso un'ampia gamma di servizi ecologici, assiste gli operatori del settore pubblico e privato nella soluzione delle problematiche legate al rispetto dell'ambiente. Grazie all'impiego di personale qualificato e di attrezzature tecnologicamente avanzate, è in grado di fornire una risposta efficace all'esigenza di prevenire, limitare e neutralizzare l'azione di qualsivoglia fattore inquinante, e di tutelare per tale via, un patrimonio, quale quello ambientale, di vitale importanza e di inestimabile valore per l'intera società civile.